Coronavirus ultime notizie

Coronavirus ultime notizie, terzo morto nel Fermano E’ una 90enne di Campiglione ricoverata al Murri. Un contagio a Montefalcone. Anziano positivo, la casa di riposo si isola

Fermo, 17 marzo 2020 – Terza vittima nel Fermano. Ieri all’ospedale Murri, dove era ricoverata, è morta un’anziana di 90 anni che viveva a Campiglione. Anche lei positiva al Coronavirus e con varie patologie pregresse. A Montefalcone Appennino, invece, un anziano ospite della struttura sociosanitaria è risultato positivo al coronavirus. Tutta la struttura compreso il personale sanitario si è messo in quarantena volontaria. La casa di riposo del piccolo centro montano conta 8 ospiti e circa 5 dipendenti che a turno svolgo il servizio all’interno della struttura.

Coronavirus, l’ultimo aggiornamento dalle Marche
 

Dopo l’esito positivo del tampone, effettuato domenica sera, il direttore sanitario in accordo con il personale ha attivato misure cautelari molto rigide evitando ogni possibile contatto con l’esterno.

“Oltre agli anziani ospiti – spiega il sindaco, Giorgio Grifonelli – tutto il personale sanitario ha deciso di restare in quarantena all’interno della casa di riposo, quelli che lavorano svolgeranno il servizio, gli altri si riposeranno e mangeranno all’interno della struttura. L’intento è limitare il contatto all’esterno anche con i familiari. L’anziano risultato positivo, invece, è ancora ricoverato nella struttura, non è stato portato in ospedale. Già nei giorni scorsi la popolazione seguiva con attenzione le norme imposte dal decreto del Governo, ma la notizia ha creato un immediato innalzamento del livello di attenzione”.
 
Anche l’amministrazione ha attivato alcune contromisure coinvolgendo le attività commerciali del paese visto che la struttura fino a domenica risultava accessibile. “Senza farci prendere dal timore – prosegue Grifonelli – dobbiamo continuare ad agire con responsabilità e rispetto degli altri. Non è da escludere che nei prossimi giorni possano emergere nuovi casi, ma questo non deve distoglierci dalle buone pratiche sta stavamo adottando.

Il Comune questa mattina (ieri, ndr) ha distribuito agli esercizi commerciali erogatori per la pulizia delle mani dei clienti, e predisposto la sanificazione di tutti i locali del municipio, operazione quest’ultima che era già stata programma da una settimana”. Intanto ieri, stando al bollettino del Gores della Regione, non risultavano nuovi casi di positività al virus sui tamponi effettuati nel Fermano. Al momento risultano essere 36 i positivi, ma i numeri sembrano destinati a crescere e per questo è necessario attenersi scrupolosamente alle regole per limitare i contagi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: